A SCUOLA CON LA BORRACCIA

I grandi cambiamenti partono dalle piccole abitudini di tutti.

L’Istituto “L. Calabrese – P. Levi” dal 1 ottobre scorso, ad anno scolastico da poco avviato, ha distribuito a tutti gli studenti delle classi prime una borraccia in alluminio da mezzo litro, concretizzando un'iniziativa nata in Consiglio d'Istituto. Altre saranno a disposizione, per tutti coloro che le vorranno acquistare, a una modica cifra. Ma il significato e il motivo per i quali l’Istituto ha deciso una simile misura non hanno prezzo. 

Di fronte a una questione mai come ora attuale, quale l’emergenza climatica, la scuola dà un segno molto forte e distintivo che si concreta in un’azione semplice. Incentivare l’utilizzo delle borracce in alluminio, regalandole ai ragazzi, è un gesto che certamente non risolve il problema, ma esprime un grande significato simbolico ed educativo. L’ausilio di un oggetto come la borraccia prevede una certa cura da parte del possessore: essa deve essere riempita, periodicamente lavata e, ovviamente, deve essere ricordata. Nell’ambito scolastico quindi tale messaggio si potrebbe generalizzare nel fatto di avere attenzione e di non sciupare ciò che è a nostra disposizione, incentivando il riciclaggio e l’ecosostenibilità. L’uso delle borracce, inoltre, riduce sensibilmente la presenza della plastica comportando benefici alla nostra quotidianità e al mondo intero. Dobbiamo tutti cambiare le abitudini  e dobbiamo farlo prima che si arrivi a un punto di non ritorno.


Pubblicata il 04 ottobre 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.